Plasticircle – Improvement of the plastic packaging waste chain from a circular economy approach

Il primo giugno prossimo, avrà inizio il progetto Plasticircle – Improvement of the plastic packaging waste chain from a circular economy approach, finanziato dalla comunità europea tramite i bandi Horizon 2020.

Il progetto, nel quale Proplast è coinvolta direttamente sia nelle attività tecniche, sia in quelle di disseminazione, riguarda infatti il miglioramento della filiera urbana del riciclo della plastica e si collega alla tematica dell’economia circolare, sulla quale tanta attenzione si sta ponendo in questi ultimi anni.

Nell’ambito del progetto verranno affrontati tutti gli aspetti relativi al processo industriale del riciclo.

Si partirà innanzi tutto dalla raccolta vera e propria, dove verranno proposte soluzioni innovative per i contenitori, e dalla gestione della logistica del trasporto dei rifiuti.

Si affronterà poi lo sviluppo di processi innovativi per la separazione delle differenti plastiche, per arrivare infine alla messa a punto di formulazioni a migliorato valore aggiunto, con il coinvolgimento di partner industriali che oggi non usano plastica da riciclo proprio perché i prodotti disponibili sul mercato non sono adeguati alle loro richieste prestazionali.

Nel progetto sono coinvolte tre municipalità europee che sperimenteranno le diverse soluzioni messe a punto, che sono Valencia (Spagna), Alba Julia (Romania) e Utrecht (Olanda).

Proplast nel progetto offrirà il proprio supporto nella caratterizzazione e nello sviluppo formulativo, tematiche evidentemente dove potrà fare tesoro delle proprie competenze.

Il progetto, coordinato dal centro tecnologico ITENE (Valencia), inizierà come già detto nel mese di Giugno e terminerà dopo quattro anni nel 2021, speriamo con ottimi risultati che in questo caso potranno essere direttamente a beneficio della collettività.

Tagged , , .